Come NON far vivere ai tuoi ospiti un soggiorno da brivido

La notte più spaventosa dell’anno si avvicina, ma non tutte le sventure accadono ad Halloween. Se la maggior parte delle volte le case vacanze sono un sogno divenuto realtà, altre volte si trasformano, invece, in un vero e proprio incubo. Ecco alcune storie “dell’orrore” di ospiti e proprietari che hanno vissuto delle esperienze terrificanti e alcuni consigli per evitare che accadano nella tua casa vacanze.

  • L’invasione degli insetti: “c’erano talmente tanti insetti in casa che una notte ho preferito dormire in giardino perché ce n’erano di meno”. Se hai una casa con giardino e non vuoi ricevere una recensione come quella lasciata da Marco, una semplice quanto economica soluzione potrebbe essere quella di installare delle zanzariere su tutte le finestre della casa. Metti anche a disposizione dei tuoi ospiti dei repellenti per insetti: spray, candele alla citronella e zampironi terranno alla larga quei fastidiosi esserini;
  • L’appartamento devastato: dopo la partenza dei suoi ultimi ospiti, le condizioni in cui Heather ha trovato la sua casa vacanze erano peggiori di quelle in cui i protagonisti del film “Una notte da leoni” lasciano la stanza d’albergo a Las Vegas. Bottiglie vuote, mozziconi di sigaretta, spazzatura, numerosi oggetti rotti e molti altri mancanti, per un totale di centinaia di dollari in danni. I vicini hanno poi raccontato a Heather di aver visto almeno 60 persone entrare nell’appartamento. Oltre a chiedere sempre una cauzione ai tuoi ospiti in modo da coprire i costi di eventuali danni, accertati di impostare correttamente il numero massimo di persone ammesse nell’appartamento e scrivi in modo chiaro che non è ammesso organizzare feste;
  • L’appartamento che è andato a fuoco: l’incubo di Martin e di ogni proprietario di casa vacanze è divenuto realtà: i suoi ospiti, dopo aver dimenticato una padella sul fuoco, hanno bruciato una parte dell’appartamento. Le fiamme, divampate dalla cucina, si sono poi estese al soggiorno, causando danni per almeno 10.000€. Martin non solo ha dovuto sostituire tutti i mobili, ma anche il pavimento gravemente rovinato dall’acqua utilizzata dai vigili del fuoco per spegnere l’incendio, per non parlare del forte odore di fumo che ha impregnato l’appartamento per mesi. Prevenire gli incendi non è certo una cosa semplice, soprattutto se, come in questo caso, si tratta di incidenti. Quello che puoi fare è proteggerti con un’assicurazione che copra furti, incendi e allagamenti. Costa un po’ di più ma ti permetterà di risparmiare migliaia di euro nel caso dovesse verificarsi un episodio simile a quello di Martin;
  • La casa vacanze set di un film horror: quando Emily ha deciso di prenotare quella bella villetta isolata nel Maine, non si aspettava certo lo spettacolo che si è presentato davanti ai suoi occhi quando è arrivata. La casa era in condizioni fatiscenti, le finestre sprangate con assi di legno ed erbacce incolte dappertutto. La sensazione era quella di essere stata catapultata all’interno di un romanzo di Stephen King. Per non deludere le aspettative dei tuoi ospiti, assicurati di effettuare interventi di manutenzione ad intervalli regolari e di pubblicare nei tuoi annunci solo foto recenti.

Fortunatamente, episodi di questo tipo si verificano solo in rarissimi casi. Se però vuoi assicurarti che gli ospiti della tua casa vacanze non vivano esperienze dell’orrore, chiamaci allo 040 98 28 099 o inviaci una email a info@triestereception.it per una consulenza su come attrezzare al meglio la tua casa vacanze!

10 idee per arredare economicamente la tua casa vacanze<< >>Conosci veramente i tuoi ospiti?

Leave a Reply

Your email address will not be published.